Fragole Calamite
Gessetti

Fragole Calamite

Graziose calamite di gesso profumato a forma di fragola: difficile resistere!

Amate da grandi e piccini, le fragole, con il loro fresco ed irresistibile gusto, fanno subito estate. Pochi sanno resistere alla loro bontà!

Un mesetto fa, sono entrata per la prima volta da Tiger e mi sono ritrovata circondata da oggetti a tema fragole. Già affascinata da questo negozio dai mille colori, appena ho visto lo stampo in silicone a forma di fragola, me ne sono anche innamorata!

Fragole calamite

Tornata a casa con il mio prezioso bottino (si perché, come vedrete in seguito, ovviamente, non mi sono fermata solo allo stampo!) mi sono messa subito all’opera e ho “sfornato” delle graziose fragoline in gesso.

Fragole Calamite

Bianche però non mi piacevano poi molto perché nella mia mente immaginavo già delle belle fragole rosse. Quindi, ho dato il via alla fase di decorazione. Il primo passaggio da fare è la stesura di un Primer per legno in modo da facilitare la stesura dell’acrilico sul gesso che altrimenti assorbirebbe troppo colore. In seguito si passano due/tre mani di acrilico rosso, il verde foglia per il picciolo e il bianco per i puntini. Infine, ho voluto rendere più scintillante il tutto stendendo la finitura glitter.

Casualmente, in seguito, ho anche trovato un’essenza al profumo di fragola. Quindi, ne ho messa qualche goccia sul retro di ogni gessetto. Potete immaginare anche voi il profumo dolce che emanano e l’acquolina che fanno venire!

Fragole Calamite

Qualche magnete incollato per bene sul retro e le fragole calamite sono pronte per essere sfoggiate sul frigorifero della cucina o su qualsiasi supporto di metallo.

Non so voi, ma a me nel scrivere questo post è venuta una tremenda voglia di una bella coppa di fragole con panna montata! E devo anche tenermela la voglia perché, magari, qualche fragola nell’orto la potrei anche trovare ma la panna l’ho finita proprio ieri! 🙁

Fragole Calamite

 

Fragole Calamite ultima modifica: 2015-09-01T14:23:53+00:00 da Deborah Benedetti
Post Precedente Prossimo Post

Ti potrebbero anche interessare:

12 Commenti

  • Rispondi Nunzia 2 settembre 2015 at 10:23

    È vero che fanno venire l’acquolina. Belle e invitanti.
    Sei proprio brava.

  • Rispondi Anonimo 21 febbraio 2016 at 14:26

    Ciao !!! Complimenti per le tue creazioni!!! Sono meravigliose. Io ho cominciato da poco a realizzare gessetti quindi ho ancora parecchi dubbi. Motivo per cui vorrei chiederti qualch consiglio: io uso la polvere di gesso ceramico, ma esiste una tipologia di gesso più resistente ? per quanto riguarda il primer volevo sapere se si stende col pennello. E infine volevo sapere che finitura usi. Devo realizzare delle bomboniere per il 18 di mia cugina e non idea di come dipingere i gessetti che ho realizzato. Grazie mille

    • Rispondi Deborah Benedetti 21 febbraio 2016 at 14:52

      Ciao! Grazie mille!
      Per quanto riguarda la tipologia di gesso io ho sempre utilizzato quello di scagliola solo per il fatto che mi trovo bene e costa poco. Non ho mai provato quello ceramico quindi non ti so dire se è più resistente.
      Il primer si, si stende con il pennello come se fosse un acrilico. Ti permette di dipingere i gessetti con gli acrilici senza problemi e con sole due mani di colore.
      Come finitura va benissimo una vernice trasparente all’acqua opaca o lucida, dipende dai tuoi gusti. Io preferisco quella opaca perché ha un effetto più naturale.
      Spero di esserti stata d’aiuto e chiedimi pure quando vuoi perché mi fa molto piacere aiutarti!
      Buon lavoro! 😉

  • Rispondi Anonimo 21 febbraio 2016 at 15:00

    Grazie mille per i consigli!!! Un’ultima domanda: il primer dove lo acquisti ? Utilizzi una marca specifica o va bene qualunque primer per legno ?

    • Rispondi Deborah Benedetti 21 febbraio 2016 at 15:09

      Di niente, figurati! Grazie a te!
      Secondo me va bene qualsiasi primer.
      Comunque io acquisto quello di To-Do Fleur perché lo trovo di qualità. Se ti interessa, lo trovi online su http://www.to-do.it oppure al Leroy Merlin

  • Rispondi Anonimo 21 febbraio 2016 at 15:21

    Ok grazie mille!!! Spero di riuscire a fare un buon lavoro!!!

    • Rispondi Deborah Benedetti 21 febbraio 2016 at 15:27

      Sicuramente!! Se ti va mandami pure qualche foto..sono curiosa di vederli! 😉
      Grazie a te!
      Buona giornata

  • Rispondi Nadia 20 settembre 2016 at 14:46

    Ciao!!! Complimenti per i tuoi lavori! Sono molto belli e originali!
    Mi servirebbe un tuo consiglio…che colla usi per attaccare la calamita dietro al gessetto?
    Io con la colla a caldo non ottengo ottimi risultati…
    Grazie mille!!!
    Nadia

    • Rispondi Deborah Benedetti 20 settembre 2016 at 18:39

      Ciao Nadia!
      Innanzitutto ti ringrazio tantissimo per i complimenti.
      La colla a caldo con il gesso non incolla…molti la utilizzano ma non riesco a capire come ci riescano.
      Io, in seguito a varie prove, ho trovato la colla che funziona molto bene: la ‘Pattex 100% colla’.
      E’ una colla molto resistente che mi torna utile anche per moltissime altre cose. Incolla persino il vetro!

      • Rispondi Nadia 21 settembre 2016 at 16:23

        Ok! allora la proverò! Ti faccio sapere come va…grazieeeeeee!!!!

    Lascia il tuo commento